Diplomato nel 2001 come attore presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” di Roma, ha intrapreso un’attività di trainer e curatore del movimento scenico, mettendo al centro della sua ricerca il lavoro sulle azioni fisiche, il training psicofisico ed il corpo/maschera.
Dal 2002 collabora come insegnante di Movimento scenico, Biomeccanica e Commedia dell’Arte con diverse accademie e scuole teatrali, tra cui Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” di Roma,

Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, Link Academy, European Academy of Dramatic Art Roma, Fondazione Teatro Verdi di Pisa, Hochschule fuer Schauspielkunst Ernst Busch, Bat di Berlin, Mime Centrum Berlin, INAC Theaterakademie Berlin, Europaeisches Theater Institut Berlin, Grotowski Center - Wroclaw.
Ha lavorato ed incontrato diverse compagnie, metodologie, registi e maestri come Biomeccanica teatrale di Meyerchol’d, con G. Bogdanov e N. Karpov; Grotowski Center, con Zygmunt Molik e Rena Mirecka, Fondazione Pontedera Teatro, Living Theatre diretto da Judith Malina, Franca Rame, Mamadou Diome, Derevo Company, Anatolij Vasil’ev e Jiurij Alschitz Odin Teatret, J. S. Sinisterra, Metodo Michail Checov con T. de Rosa e M. Mantovani, Artquarium, Compagnia di Commedia dell’Arte diretta da Eugenio Allegri (nei ruoli di primo e secondo zanni), Mimica di Orazio Costa con A. Piccolini e M. Giorgetti, Lavoro sulla maschera neutra e larvale con J. Houben, Teatro e maschere balinesi con I Wayan Puspayadi, Mimo astratto corporeo con Michele Monetta.